Storia dei Monumenti Siciliani
Sicilian's Monuments History

Selinunte

Fondata dai Greci di Megara Hiblaea intorno al 628 a.C., Selinus (nome che si fa derivare da "selinon", il prezzemolo selvatico diffuso nella zona, e rappresentato nelle antiche monete locali), fu la colonia greca più occidentale dell'isola. Raggiunse nel V sec. uno straordinario sviluppo e floridezza; nel 409 a. C. venne distrutta dai Cartaginesi. Ripopolata ad opera del siracusano Ermocrate, ebbe una vita stentata fino alla I guerra punica, quando fu distrutta definitivamente dai Cartagine. Un terremoto probabilmente in epoca bizantina, contribuž a ridurre i monumenti a un cumulo di rovine, e durante il medioevo si perse ogni traccia della città.

Founded from the Greek of Megara Hiblaea versus 628  b.C., Selinus (name that derives from "selinon," the wild diffused parsley of the zone, and represented in the ancient local coins), it was the more western Greek colony of the island. It reached in the 5th Century an extraordinary development and flourishing; in 409 a.C. was destroyed by the Cartaginesi.  Repopulated by the work of the Siracusa's Ermocrate, it had a difficult life up to the the Punica war, when it was destroyed definitely by Cartagine. An earthquake probably in  Byzantine epoch, contributed to reduce the monuments to a heap of ruins, and during the Mid-Age each trace of the city was lost.

Tempio E
Tempio E


Dedicato a  Hera (Giunone) costruito i  puro stile dorico intorno agli anni 20 del V secolo a. C. Il Tempio  appare maestoso nel bellissimo panorama Misura circa m.68 x 25,30 ed è un * periptero esastilo con 38 colonne alte m.10,19, ** pronao e opstodomo "in antis". Da esso provengono 4 bellissime metope custodite nel Museo Archeologico di Palermo.

* - >periptero = Tempio greco circondato da una fila di colonne
** pronao = spazio tra la cella e le colonne
 

Dedicated to Hera (Giunone) built in pure Doric style around the years 20 of the V century b.C. The Temple appears stately in the very handsome panorama. It measures around m.68 x 25.30 and it is a * periptero esastilo with 38 tall columns m.10,19,** pronao and opstodomo "in antis". From it 4 very handsome metope are originated; these are guarded in the Archaeological Museum of  Palermo.

* periptero = Greek temple surrounded from a line of columns
       ** pronao = space between cell and the columns.

 Torna alla pagina principale
Grifasi - Almanacco Siciliano dei ricordi - (immagine riservata)
A. Grifasi  - 09/04/98
Back to main page

Site colours design by Grifasi Studio ® - Milano - Italy

This page is on-line since: April  09,1998
- E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi tipo di informazione della stessa, senza segnalarne la provenienza -